Gru edile usata? Patti chiari, amicizia lunga. 3 punti da chiarire con il venditore prima di comprare.

By | 21 Marzo 2016

truffe-gru

Attenzione! Ferro vecchio spacciato per gru edile in arrivo!

Sempre di più sentiamo clienti che sono molto in dubbio quando devono comprare una gru usata. Non sanno come scegliere in modo oggettivo.

In sostanza non esiste un modo univoco, e tra poco vi spiegheremo perché, ma esistono dei punti che puoi seguire per renderti conto cosa ti stanno offrendo e chi hai di fronte.

Di seguito elencheremo 7 punti da seguire, ma

Premessa: questi consigli non valgono in tutti i casi. Sono delle “linee guida”. A volte invece si è costretti a spezzare queste regole quando si tratta di cantieri particolari.

1. Anno di costruzione

Oggi le gru del 1980 non hanno più valore. Attenzione, bada bene, non è che hanno poco valore, ma NON HANNO PIU’ VALORE.

2. Garanzia troppo corta

A meno che tu non voglia avere brutte sorprese, controlla sempre la garanzia.

I grandi parchi di roba ti daranno la classica”visto e piaciuto”, ovvero che una volta comprata non hai garanzia su nulla, e stai sicuro che una volta montata inizierà a darti problemi, facendoti rimettere quello che pensavi di aver risparmiato.

Poi qualche commerciante cercherà di venderti con una “40 giorni” o con una “3 mesi”, ma basta metterla un attimo in sesto per non avere problemi 3 mesi e poi andare di costi di riparazione.

3. Prezzo troppo basso

Come detto sopra, a volte si mischiano prezzo basso e garanzia corta, per poi andare a guadagnare i soldi persi con le lavorazioni di riparazione(che magari nemmeno esistono).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *